10 idee per salvare il pianeta prima che sparisca il cioccolato, un libro di Matteo Nardi e Letizia Palmisano (CittàNuova edizioni).

La Pandemia da cui stiamo faticosamente uscendo ci ha resi se non più consapevoli, almeno più coscienti, dell’alterazione al livello globale dei differenti ecosistemi presenti nel pianeta. Sì è vero: è da quando ero piccolo che si parlava nelle scuole di ecologia, ma non lo facevano certo le maestre, bensì qualche esperto in materia che alla lontana parlava di “verde”, dopo essere stato invitato a scuola. Oggi termini come ecosistema, riscaldamento globale, guerra per l’acqua e transizione ecologica, stanno entrando nel nostro quotidiano e sicuramente da parte dei media e della politica se ne parla di più. Anche se sinceramente se ne parla un po’ alla lontana come se il pubblico cittadino fosse esente dallo sfacelo in atto di cui solo attiviste come Greta Thunberg si occupano seriamente.

Il libro che viene presentato, è un libro importante. Un piccolo libro importante. Piccolo perché non è un manuale di grosse dimensioni, importante perché rende partecipe e responsabile il cittadino, comune consumatore.

In fondo tutti ci chiediamo cosa possiamo fare nel nostro piccolo. E la risposta sta nella ricerca di uno stile di vita adeguato alle nostre esigenze, si, ma anche ecosostenibile. Ridurre gli sprechi, il riutilizzo oltre al riciclaggio, il risparmio energetico…

Interessanti sono quelle pagine dedicate al riutilizzo dell’acqua. Per esempio l’acqua della pasta può essere utilizzata come acqua per pulire le vettovaglie, l’acqua con cui si sono puliti gli ortaggi, riciclarla per darla alle piante… e poi privilegio dello smart working se ciò è possibile; se il posto di lavoro è vicino farsi una bella passeggiata a piedi che fa bene all’anima e al fisico…risparmio energetico in casa con i dovuti accorgimenti su come regolare il riscaldamento…

A volte tutto questo sembra banale, quasi un già sentito..ma l’uomo è sordo quando si tratta di ascoltare: ognuno di noi è centrato su di se, non concepisce ciò che gli circonda come un sistema interconnesso di piante animali ed esseri umani. Ciò è triste, ma ben vengano libri come questo che danno una speranza affinché tutti possiamo agire in maniera responsabile nel rispetto globale di un mondo dalle mille sfaccettature umane e naturali.

Matteo Nardi è giornalista, attivista in diverse associazioni ambientaliste e ha ricoperto la carica di direttore in Legambiente Lazio

Letizia Palmisano è giornalista, eco-blogger vincitrice ai Macchianera internet awards del 2018 del premio speciale come influencer dell’economia circolare

  • 10 IDEE PER SALVARE IL PIANETA PRIMA CHE SPARISCA IL CIOCCOLATO
    di Matteo Nardi e Letizia Palmisano
    Ed. Città Nuova, 2022

La recensione è di M.S. che ha letto il libro e lo ha commentato per Blue Room.

Se anche tu vuoi condividere le tue letture, o altre considerazioni sui libri e sulla letteratura, scrivi a info@blueroomcafe.it

ORDINA IL TUO LIBRO CON UN CLIC

3 + 7 =