Non deve essere facile sbrigliare la fantasia restando fermi al rigore scientifico. Ma Alessio Stefanelli, laureato in chimica e appassionato di biologia ci riesce mettendo in scena il misterioso mondo dei dinosauri.  Ci troviamo nel Cretaceo, la parte finale del Mesozoico, dopo il quale c’è stata l’estinzione dei dinosauri. Sembra quasi rivedere le drammatiche scene dei Grandi Rettili rappresentate sulle note della “Sagra della Primavera “ di Stravinskij  nel film “Fantasia” della Disney.

Perché il romanzo è violento, drammatico, condotto dalle lotte e dalle storie di due gruppi di dinosauri, uno carnivoro e l’altro erbivoro.

Naturalmente la vicenda in cui sono coinvolti li fa apparire l’uno cattivo e l’altro buono. Ma era necessario per la storia creare questo stereotipo per fare del libro un romanzo godibilissimo. E non urta il fatto che i grandi rettili tra di loro parlino, mentre i loro comportamenti sono quelli di qualsiasi specie animale non umanizzata.

Al centro del romanzo c’è un misterioso asteroide, la Roccia d’Oro Magico che entra in contatto con il nostro pianeta distruggendo tutto ciò che ha intorno e facendo spaventare a morte gli animali del luogo. Ciò avviene nel Nord America, ma la notizia “rimbalza” come fosse uno scoop giornalistico preistorico in un’altra formazione geologica che occupa i due gruppi di dinosauri di cui avevamo parlato prima.

I due re, dinosauri carnivori, si fanno raccontare dai loro due consiglieri il mistero dell’asteroide, di cui ancora non si sa nulla ma si pensa possa esaudire ogni desiderio di chi ne è venuto in possesso. A questo punto i re del luogo si avviano per una ricerca appassionata e febbrile della Roccia d’Oro. Il loro cammino sarà però ostacolato da quattro cuccioli di dinosauri erbivori alla ricerca di qualcosa di cui sfamarsi in quanto il paesaggio intorno a loro si presenta arido e poiché sono rimasti senza genitori.

Ma cos’è esattamente questa Roccia d’Oro? Chi se ne impossesserà alla fine della storia?

  • IL MISTERO DELLA ROCCIA D’ORO di Alessio Stefanelli
    Ed. Porto Seguro, 2021

La recensione è di M.S. che ha letto il libro e lo ha commentato per Blue Room.

Se anche tu vuoi condividere le tue letture, o altre considerazioni sui libri e sulla letteratura, scrivi a info@blueroomcafe.it

ORDINA IL TUO LIBRO CON UN CLIC

14 + 15 =

WhatsApp chat