Alabama

Il nuovo romanzo storico di Alessandro Barbero

Siamo ancora nella scia del successo di Dante, il saggio che ripercorre la vita del sommo poeta e ci offre una nuova visione del Medioevo, e Alessandro Barbero arriva in libreria con un nuovo romanzo storico questa volta ambientato nell’America della guerra di secessione.
Evoca un episodio della guerra civile americana e il problema della schiavitù e del razzismo contro i neri negli Stati Uniti. E’ stato scritto nel corso degli anni e non aveva nessuna intenzione di attualità, ma esce in un momento in cui si scopre che l’America è immersa fino al collo in queste cose che sembrava si fosse lasciata dietro“, racconta Barbero. E in effetti quest’uscita “cade” perfettamente nel momento sociale e culturale che attraversa oggi l’America, governata da Biden ma che affronta ancora una volta, il tema della discriminazione razziale con una dura realtà fatta di episodi gravi.
In forma romanzata, appunto, Barbero parte dal racconto di un vecchio uomo dell’Alabama di un episodio sanguinoso durante la guerra, e attraverso quelle vicissitudini traccia un ritratto di una società basata sullo schiavismo, che i Confederati volevano ad ogni costo preservare. Una lettura che rinnova la visione di un’America che nonostante tutto lotta ancora con le sue contraddizioni.
ALABAMA
di Alessandro Barbero
Ed. Sellerio
WhatsApp chat