Ho comprato questo libro incuriosita dalla storia dell’autrice, vera proprietaria della piccola farmacia letteraria a Firenze. Il tomo e’ consistente ma scorre leggero, l’ho divorato in un paio di giorni.

La storia e’ una trama intricata in cui troviamo la protagonista e le sue migliori amiche e coinquiline, ognuna a modo suo, con dei caratteri molto differenti e dipinte a pennello. Leggendolo si ha l’impressione di viverci dentro e allo stesso tempo di essere a meta’ tra la realta’ e la finzione, addirittura il sogno.

La protagonista e’ una ragazza che apre una piccola libreria indipendente a Firenze, e si ritrova a fare i conti con i problemi iniziali di tutti i piccoli commercianti: la mancanza di clienti e il rischio effettivo di chiudere prima dell’anno di vita. Tutto questo finche’ non ha un’intuizione geniale…

Mi mancava un romanzo cosi’ scorrevole  in italiano, in cui perdersi in un universo di buona iniziativa al femminile.

La recensione è di Debora Giovagnoli, che ha letto questo libro e l’ha raccontato per il Blue Room.

 

LA PICCOLA FARMACIA LETTERARIA di Elena Molini

Ed. Mondadori, 2020

 

Se anche tu vuoi condividere le tue letture, scrivi a info@blueroomcafe.it

ORDINA IL TUO LIBRO CON UN CLIC

4 + 3 =

WhatsApp chat