Un italiano che vive a Parigi con una compagna tedesca alle prese con l’arrivo di un figlio per lui inaspettato. È lo specchio dei nostri tempi, perché i nostri ragazzi sia per motivi di studio che per motivi di lavoro si trovano a vivere per qualche tempo, e poi magari per sempre, all’estero. Sia perché la responsabilità e l’impegno di un figlio, mi sembra che spaventino molto più oggi che ieri.

La recensione è di Anna Maria Di Vito, che ha letto questo libro e l’ha raccontato per il Blue Room.

 

SE UNA NOTTE A PARIGI UNA TEDESCA E UN ITALIANO
di Federico Iarlori

Ed. Giunti, 2020

 

Se anche tu vuoi condividere le tue letture, scrivi a info@blueroomcafe.it

ORDINA IL TUO LIBRO CON UN CLIC

7 + 3 =

WhatsApp chat